Incontri

Siti di incontri: dove e come riconoscere il top!

Grazie al boom di Internet, sono nati numerosi siti di incontri, i quali hanno permesso a numerose persone non solo di incontrare la propria anima gemella, ma anche di potersi ritagliare qualche ora di piacevole lussuria senza troppi impegni o problemi.
Ma tra le tante piattaforme presenti in rete, come si fa a scegliere e riconoscere il miglior sito di incontri?
In questa mini guida verranno forniti dei consigli molto utili a prova di fregatura.

Verifica degli utenti

Per ridurre al minimo la nascita di profili fake, un sito di incontri di tutto rispetto deve chiedere la verifica di ogni utente mediante l’invio di una foto del proprio viso accanto ad un documento d’identità valido più un’altra immagine in cui ha persona regge tra le mani un foglio riportante il nome del sito e la data di richiesta iscrizione.
Anche se questi accorgimenti potrebbero sembrare una seccatura e una perdita di tempo, evitano numerosi abusi, sostituzioni di persona e truffe a danno degli utenti in buona fede.

Riservatezza dei dati

Un altro elemento da non trascurare mai quando ci si accinge ad iscriversi ad un sito di incontri e il rispetto della riservatezza dei dati.
Essi, al fine di garantire una navigazione in tutta tranquillità all’interno della piattaforma, non devono essere infatti divulgati a terzi.
I migliori siti di incontri sono inoltre provvisti di un sistema di protezione da eventuali attacchi hacker o ladri di dati.
Non bisogna inoltre tralasciare la possibilità di cancellarsi in qualsiasi momento senza dover fornire alcun genere di spiegazione.

Ricerca per città

Per favorire il più possibile gli appuntamenti dal vivo, un sito di incontri è provvisto dell’opzione ricerca per città.
È possibile sia selezionarla manualmente, sia consentire la geolocalizzazione ogni volta che si desidera.

Essere mobile friendly

La stragrande maggioranza degli internauti utilizza il proprio smartphone per navigare in rete.
Per questo motivo, anche i siti di incontri più apprezzati sono al passo con i tempi e consentono l’accesso anche tramite il proprio dispositivo mobile.
Questa opzione, grazie al riconoscimento della posizione geografica in tempo reale, permette di organizzare incontri anche quando ci si trova è in trasferta.

Photo gallery e motore di ricerca interno

La photo gallery con rispettivo profilo utente ed il motore di ricerca interno sono il cuore pulsante di qualunque sito di incontri che si rispetti.
Grazie a questi tre elementi è infatti possibile effettuare una ricerca accurata e capire se l’utente può essere di proprio interesse oppure no.
Si può rimanere colpiti dal suo aspetto fisico, dal modo di esprimersi oppure da mille altre caratteristiche.

Staff di sicurezza

Lo staff di sicurezza ha diversi compiti, tra cui:

– monitorare il comportamento dell’intera community e bannare gli utenti che non ne rispettano le norme, basti pensare agli atti discriminatori, di bullismo e via discorrendo;

– approvare i profili dei nuovi iscritti tramite il controllo manuale di foto, documenti e testi;

– inviare eventuali newsletter;

– rispondere alle domande degli utenti e gestire i loro reclami;

– pubblicizzare la community online tramite social media o mezzi di comunicazione tradizionale;

– mantenere la contabilità qualora il sito sia a pagamento.

Iscrizione gratuita

Al fine di consentire agli utenti di testare il gradimento del sito, l’iscrizione deve essere gratis.
Naturalmente posso esserci opzioni extra a pagamento, ma il primo approccio non bisognerebbe pagarlo.

Specificità

Esistono ormai migliaia di siti di incontri e per ottenere dei risultati soddisfacenti si consiglia di scegliere quelli specifici, per esempio per incontri uomo-donna, per gay, per gli amanti del BDSM e via discorrendo.

Iscrizione riservata ai maggiorenni

Anche se sembra un concetto scontato e banale, non lo è affatto.
I migliori siti di incontri consentono l’iscrizione esclusivamente agli utenti che hanno raggiunto la maggiore età.
Stare dunque alla larga da tutte quelle community utilizzabili anche dai minorenni.

Leave a Comment