Sesso

Disfunzione erettile: cosa mangiare e cosa no

La disfunzione erettile è un disturbo che coinvolge moltissimi uomini. Tende a presentarsi con l’avanzare dell’età, ma in molti casi è possibile che si presenti in maniera precoce e che quindi riguardi anche soggetti giovani. Con il termine disfunzione erettile si fa riferimento a disturbi che riguardano la sfera dell’erezione: questi possono andare dal non riuscire a mantenere un’erezione a lungo o a non averla affatto. In che modo è possibile combattere la disfunzione erettile? Sicuramente ci si può affidare agli ottimi integratori sessuali di Pene Top, ma anche a tavola è possibile scegliere degli alimenti piuttosto che altri al fine di migliorare la situazione e potenziare i tuoi rapporti sessuali.

In questo articolo trovi tutti gli alimenti da preferire e quelli che invece devi assolutamente evitare per porre rimedio alla disfunzione erettile.

 

Alimenti che aiutano a contrastare la disfunzione erettile

Pomodori e pompelmo rosa

I pomodori e il pompelmo rosa sono pieni di fitonutrienti, il licopene, che è ottimo per la circolazione. Ci sono alcune indicazioni che il licopene viene assorbito meglio se consumato con cibi oleosi, quindi per ottenere i migliori risultati, prova ad aggiungerli a un'insalata con olio d'oliva e avocado.

Caffeina

La circolazione gioca un ruolo enorme nel raggiungere e mantenere l'erezione. Con questo in mente, è meglio attenersi alla tua tazza di caffè del mattino. Questo perché ci sono indicazioni che la caffeina aumenta la circolazione. Secondo uno studio, le persone che bevono l'equivalente di due o tre tazze di caffè al giorno hanno ridotto la probabilità di avere disfunzioni erettili rispetto agli altri partecipanti. 

Uova

Secondo uno studio clinico in The International Society for Sexual Medicine, una mancanza di vitamina D può aumentare il rischio di disfunzione erettile. Perché? Senza abbastanza vitamina D, potresti non produrre la quantità di ossido nitrico di cui i tuoi vasi sanguigni hanno bisogno per un funzionamento ottimale. Il sole è una soluzione per una carenza di vitamina D, ma questo non è sempre possibile in stagioni con ore di luce limitate, come l'inverno. Fortunatamente, i pazienti possono aumentare il loro apporto di vitamina D attraverso alimenti come uova, latte fortificato e formaggio. Quando mangiate le uova, non dimenticate il tuorlo. Il vecchio processo di pensiero degli anni '80, secondo cui il tuorlo d'uovo fa male, è stato abbandonato.

Aceto di sidro di mele

Non ci sono studi che esaminano direttamente gli effetti dell'aceto di sidro di mele sulla disfunzione erettile. Ma ci sono prove che può ridurre l'impatto di alcune condizioni che causano la disfunzione erettile, tra cui l'obesità, il colesterolo alto e le malattie cardiache. Per ottenere i migliori risultati, mescolare non più di due cucchiai di aceto di sidro di mele in un bicchiere d'acqua e bere prima di mangiare una volta al giorno.

 

Alimenti che promuovono il rischio di impotenza

Ci sono molti alimenti che possono giovare alla vostra salute vascolare, e quindi, aiutarvi ad evitare molte delle cause comuni di disfunzione erettile. Alcuni altri alimenti che puoi includere nella tua dieta per alleviare i sintomi dell'impotenza includono mirtilli, mele, arachidi, cipolle, tè e vino rosso. Ci sono anche molti alimenti che aumentano il rischio di impotenza. Fai riferimento a questo elenco di alimenti da evitare per ridurre al minimo l'impatto della disfunzione erettile nella tua vita.

Zucchero

Ci sono diverse ragioni per cui dovresti considerare di evitare lo zucchero come mezzo per trattare e prevenire la disfunzione erettile. In primo luogo, l'eccesso di peso è un fattore chiave per la disfunzione erettile, e ridurre la quantità di zucchero nella vostra dieta è un grande passo per mantenere un girovita più sottile. In secondo luogo, ricerche e studi clinici dimostrano che il consumo di zucchero può abbassare i livelli di testosterone del 25% fino a due ore. Il testosterone basso rende molto più difficile raggiungere e mantenere un'erezione. E in terzo luogo, c'è il comune crollo dello zucchero, quando i livelli di energia crollano dopo l'eccesso di zucchero. Se hai bisogno di mangiare qualcosa di dolce, cerca di attenerti agli zuccheri naturali come quelli della frutta e del miele.

Dolcificanti artificiali e bibite dietetiche

La comunità medica sta realizzando un legame tra i dolcificanti artificiali e l'obesità e il diabete. L'obesità e il diabete sono fortemente legati a problemi di erezione.

Grassi saturi

Come lo zucchero, una dieta ricca di grassi saturi e malsani può esacerbare la disfunzione erettile intasando le arterie e abbassando il testosterone nel corpo.

 

Leave a Comment